Una buona reputazione online è fondamentale in qualsiasi campo.

I clienti preferiscono avere rapporti di lavoro con quei professionisti e quelle attività che godono di una buona reputazione, magari anche pagando di più gli stessi servizi offerti da un competitor a minor prezzo.

Al giorno d’oggi reputazione è sinonimo di reputazione online, che tu sia un professionista, un’azienda o un negozio.

Sarà successo anche a te: prima di richiedere un qualsiasi tipo di servizio, prima si va online, si affettuano ricerche e si seleziona il fornitore di cui più ci fidiamo. E la fiducia viene trasmessa sia dal posizionamento sui motori sia dalle recensioni: in poche parole si basa sulla reputazione online. E’ un aspetto che non si può più trascurare in qualsiasi ambito si lavori, comprese le professioni mediche.

Inizia a costruire la tua reputazione online

Prima di tutto crea una pagina della tua attività su Google+, con particolare attenzione alla geolocalizzazione se hai uno studio. Se sei particolarmente social o se hai qualcuno che si occupa del tuo social media marketing, preoccupati anche di creare la pagina aziendale (non il profilo personale!) su Facebook.

Cerca di ottenere recensioni

Chiedi ai tuoi pazienti di lasciare un commento sul tuo operato. Se hanno un profilo Facebook, fornisci loro le informazioni su come raggiungere la tua pagina così che possano essere loro stessi a scrivere una recensione. Oppure puoi inserire un plugin direttamente sul tuo sito che permetta di commentare con una recensione.

Rispondere alle recensioni

Ricevere recensioni non è tutto. Devi anche essere pronto a rispondere.
Per quelle positive, sarà sufficiente anche un semplice ringraziamento.
Per quelle negative, devi impegnarti di più: devi cercare di convertire l’opinione del cliente e per farlo devi metterti in contatto con lui, capire le ragioni che hanno portato al suo commento e aiutarlo a risolvere il problema.

Implementare pratiche SEO

I motori di ricerca giocano un ruolo importante quanto le recensioni, quando si parla di reputazione della tua attività. Sono in effetti interconnesse. Non è una buona cosa trascurare nessuna delle due: fare uso della SEO aiuterà il tuo sito, e di conseguenza il tuo studio, ad essere più visibili. E questo si traduce in più visite, più pazienti e più recensioni che aumentano la tua reputazione.

Monitoring

Sai che è possibile monitorare ciò che viene detto su di te in giro per il web? La gestione della tua reputazione online prevede anche il monitoraggio di ciò che le persone dicono su di te e la tua attività. Inizia con lo scrivere semplicemente il tuo nome e cognome su Google e quello della tua attività, se ancora non lo hai mai fatto. Dopo di ché imposta Google Alert  in modo che ti avvisi quotidianamente su eventuali menzioni su di te.

Ti spiego perché la reputazione online è fondamentale per la professione medica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *