Un bellissimo articolo su Cowinning (Di Antonio Pratesi) di cui riporto un estratto ma di cui consiglio la lettura completa!

Durante il lavoro ambulatoriale o di corsia può succedere di essere interrotti. L’attività del medico è piuttosto frenetica, i pazienti si succedono uno dopo l’altro, i problemi possono ripetersi ma ogni caso è unico nel suo genere, perché le persone sono geneticamente e caratterialmente diverse. Talora capitano casi molto rari, il medico deve andare a cercare informazioni sui testi medici (cartacei e online) o rivedere ciò che ha studiato molti anni prima, aggiornarsi se ci sono nuove terapie, controllare le come i farmaci possono interagire o interferire tra loro. La burocrazia inoltre occupa una buona fetta dell’attività clinica sottraendo ulteriori energie e tempo.

Oggi il medico è costantemente online ogni volta che si trova di fronte ad un PC. Anche quando è in corsia o a casa di un paziente per visitarlo, il medico usa uno smartphone o un tablet per accedere alla sua cartella clinica (utilizzando programmi Icloud) oppure utilizza dei programmi che lo facilitano nel fare delle diagnosi differenziali (Diagnosis Pro), può consultare i testi medici (MedlineCochrane), controllare le schede tecniche dei farmaci o quali sono i centri migliori per curare una specifica patologia.
L’informatizzazione e i Social Media stanno cambiato il modo di fare medicina. I medici sono restii ad usare i Social Media poiché hanno un certo timore ad esporsi pubblicamente. Inoltre lavorando per molte ore durante la giornata (dalle 7 alle 12 ore al giorno) ed usando il PC e lo smartphone per buona parte del tempo, quando staccano dal lavoro sono stanchi e preferiscono dedicarsi alla propria famiglia o fare attività rigeneranti (giardinaggio, sport, passeggiate).

Ciononostante la rete e i Social, in particolare TwitterLinkedinYouTube e Google+, rappresentano uno strumento molto interessante con cui il medico può da un lato RICEVERE un beneficio personale e dall’altro DARE qualcosa agli altri e contribuire al “bene comune”della società.

Continua a leggere su Cowinning i vantaggi di web e Social per i medici e i pazienti!

Sono Medico E Sono Online, Vantaggi di Web e Social Per Me E L’Utente – By Cowinning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *